Enthemmtes Roma-Bashing im Fernsehen.

Am Sonntag habe ich zufällig einige Minuten lang die Sendung Omnibus auf La7 verfolgt, wo (ab Minute 34:38) Ettore Maria Colombo folgenden — Verzeihung — Dünnschiss abgesondert hat:

E sui Rom mi permetto dire: i Rom non piacciono a nessuno, questo è un dato di fatto. Nessuno… neanche forse un esponente più di Rifondazione Comunista difende oggi in Italia e in Europa i Rom. Sappiamo che creano problemi sociali, ricordo che la base etnica del popolo Rom, cui… a nessuno fa piacere vivere con un campo nomadi piantato sotto casa, eh, non voglio fare l’anima bella… dico solo, ricordo che il popolo Rom è un popolo storicamente perseguitato nella storia europea, per esempio dal nazismo, è un popolo nomade e anche il popolo Rom — che ha sicuramente problemi di sicurezza, di salute pubblica, di… diciamo di convivenza con la nostra popolazione come con altre popolazioni di paesi europei — anche il popolo Rom per esempio è protetto da diritti di difesa dei popoli e in particolare delle minoranze etniche.

Ettore Maria Colombo arbeitet für Quotidiano Nazionale (la Nazione, il Resto del Carlino…) und definiert sich in seinem Twitter-Profil als

Classe #1968 […] Formazione #cattolica, gioventù #comunista. […] Si pensa ancora di #sinistra.

Die ebenso in der Sendung anwesende Monica Frassoni von den Grünen hat ihm genausowenig widersprochen, wie der Moderator und die beiden anderen Gäste. Ich bin noch immer schockiert, was inzwischen geht.

Siehe auch:

Gesundheit Medien Racism Roma+Sinti | Zitać | | La7 | | Vërc | Italiano
CategoriesUncategorised