Categories
BBD

Diciotto studi e un libro bianco.

Il Consell Assessor per a la Transició Nacional (CATN), organo di consulenza del governo catalano sulla via dell’autodeterminazione, ha recentemente ultimato il percorso di analisi e di studio previsto dal suo mandato. Lunedì di questa settimana infatti ha presentato, in una volta, ben otto informes, meticolose analisi tematiche in vista del referendum programmato per il 9 novembre — quasi due anni dopo le elezioni anticipate che avevano come scopo proprio di intraprendere questo percorso. I 15 membri — tutti di spicco — del Consell hanno soddisfatto pienamente le richieste di governo e parlamento, che gli avevano commissionato un numero complessivo di 18 analisi, e rimarranno ulteriormente in carica per sostenere le autorità catalane nello svolgimento del processo di autodeterminazione e di eventuale indipendenza.

Ecco i titoli e quindi le aree tematiche delle analisi messe a punto dal Consell:

  1. La consultazione sul futuro politico della Catalogna.
  2. L’amministrazione tributaria della Catalogna.
  3. Le relazioni di cooperazione fra la Catalogna e lo stato spagnolo.
  4. Internazionalizzazione della consultazione e del processo di autodeterminazione.
  5. Le tecnologie di informazione e della comunicazione in Catalogna.
  6. Le vie per l’integrazione della Catalogna nell’Unione Europea.
  7. La distribuzione di attivi e passivi.
  8. Politica monetaria (Euro), banca centrale e supervisione del sistema finanziario.
  9. L’approvigionamento idrico ed energetico.
  10. Il processo costituente.
  11. Le relazioni commerciali fra la Catalogna e la Spagna.
  12. Le autorità di regolamentazione della concorrenza e strutture amministrative richieste dall’Unione Europea.
  13. L’integrazione nella comunità internazionale.
  14. Il potere giuridico e l’amministrazione della giustizia.
  15. La previdenza sociale catalana.
  16. La successione di ordinamenti e amministrazioni.
  17. La sicurezza interna e internazionale della Catalogna.
  18. La sostenibilità fiscale ed economica di una Catalogna indipendente.

Tutti gli informes, accessibili dalla pagina della Generalitat, sono o saranno disponibili in catalano e in castigliano, mentre alcuni sono già stati tradotti anche in inglese, tedesco, francese. Ma il governo catalano, recentemente premiato da Transparency International con un punteggio di 100/100, ha ora annunciato anche la pubblicazione in forma cartacea di un libro bianco contenente tutti e 18 gli informes, sulla falsariga di quanto fatto dagli indipendentisti scozzesi.

Vedi anche 1/ 2/ 3/ 4/

Einen Fehler gefunden? Teilen Sie es uns mit. | Hai trovato un errore? Comunicacelo.

One reply on “Diciotto studi e un libro bianco.”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

You are now leaving BBD

BBD provides links to web sites of other organizations in order to provide visitors with certain information. A link does not constitute an endorsement of content, viewpoint, policies, products or services of that web site. Once you link to another web site not maintained by BBD, you are subject to the terms and conditions of that web site, including but not limited to its privacy policy.

You will be redirected to

Click the link above to continue or CANCEL