Diciotto studi e un libro bianco.

Il Consell Assessor per a la Transició Nacional (CATN), organo di consulenza del governo catalano sulla via dell’autodeterminazione, ha recentemente ultimato il percorso di analisi e di studio previsto dal suo mandato. Lunedì di questa settimana infatti ha presentato, in una volta, ben otto informes, meticolose analisi tematiche in vista del referendum programmato per il 9 novembre — quasi due anni dopo le elezioni anticipate che avevano come scopo proprio di intraprendere questo percorso. I 15 membri — tutti di spicco — del Consell hanno soddisfatto pienamente le richieste di governo e parlamento, che gli avevano commissionato un numero complessivo di 18 analisi, e rimarranno ulteriormente in carica per sostenere le autorità catalane nello svolgimento del processo di autodeterminazione e di eventuale indipendenza.

Ecco i titoli e quindi le aree tematiche delle analisi messe a punto dal Consell:

  1. La consultazione sul futuro politico della Catalogna.
  2. L’amministrazione tributaria della Catalogna.
  3. Le relazioni di cooperazione fra la Catalogna e lo stato spagnolo.
  4. Internazionalizzazione della consultazione e del processo di autodeterminazione.
  5. Le tecnologie di informazione e della comunicazione in Catalogna.
  6. Le vie per l’integrazione della Catalogna nell’Unione Europea.
  7. La distribuzione di attivi e passivi.
  8. Politica monetaria (Euro), banca centrale e supervisione del sistema finanziario.
  9. L’approvigionamento idrico ed energetico.
  10. Il processo costituente.
  11. Le relazioni commerciali fra la Catalogna e la Spagna.
  12. Le autorità di regolamentazione della concorrenza e strutture amministrative richieste dall’Unione Europea.
  13. L’integrazione nella comunità internazionale.
  14. Il potere giuridico e l’amministrazione della giustizia.
  15. La previdenza sociale catalana.
  16. La successione di ordinamenti e amministrazioni.
  17. La sicurezza interna e internazionale della Catalogna.
  18. La sostenibilità fiscale ed economica di una Catalogna indipendente.

Tutti gli informes, accessibili dalla pagina della Generalitat, sono o saranno disponibili in catalano e in castigliano, mentre alcuni sono già stati tradotti anche in inglese, tedesco, francese. Ma il governo catalano, recentemente premiato da Transparency International con un punteggio di 100/100, ha ora annunciato anche la pubblicazione in forma cartacea di un libro bianco contenente tutti e 18 gli informes, sulla falsariga di quanto fatto dagli indipendentisti scozzesi.

Vedi anche:

Comparatio Mitbestimmung Politik Recht Wirtschaft+Finanzen | Best Practices | | | Catalunya | EU GENCAT | Italiano