Varese: Mussolini cittadino onorario.

Benito Mussolini è stato confermato cittadino onorario del capoluogo di provincia lombardo. Così ha deciso il consiglio comunale riunitosi giovedì sera, respingendo con 16 voti a 11 una mozione del PD. Presentato dal consigliere Luca Conte, il testo prevedeva la radiazione del dittatore fascista dal registro delle onorificenze, come era già  avvenuto a Firenze.

Contro la mozione hanno votato quasi tutti i consiglieri di Lega Nord e PDL, che avevano lasciato libertà  di voto, mentre sono usciti dall’aula, fra gli altri, il sindaco Attilio Fontana (Lega) e i due consiglieri dell’UDC (!).

Al termine della seduta alcuni esponenti della Fiamma Tricolore e di Fratelli d’Italia, presenti nel pubblico, hanno iniziato ad attaccare verbalmente i rappresentanti dell’ANPI, definendoli «assassini», e accusandoli di aver «trucidato il capo di stato che per vent’anni ha governato l’Italia». «Gli italiani hanno fatto il loro dovere su tutti i fronti, sono morti per la patria.» Alla fine sono dovuti intervenire i vigili urbani.

Faschismen Politik | | | | Lombardia | ANPI Lega PD&Co. PDL&Co. | Italiano