Chi tace… e chi collabora…

Dopo le elezioni comunali sono molti i personaggi riconducibili al centrosinistra che continuano a collaborare, come se nulla fosse accaduto, con un quotidiano che durante la campagna elettorale (e non solo) ha contribuito attivamente allo sdoganamento di partiti e movimenti di estrema destra come CasaPound, rendendosi corresponsabile dell’entrata in consiglio comunale di vari esponenti riconducibili all’area «nera».

AA.

Forse invece sarebbe finalmente ora di marginalizzare queste posizioni e di iniziare un serio dibattito circa la possibilità  — difficilissima, me ne rendo conto — di fondare un nuovo quotidiano di lingua italiana, questa volta veramente interessato alla distensione e alla comprensione fra i gruppi linguistici, ovviamente di chiara condotta antifascista. Ne varrebbe certamente la pena. L’attuale apatia invece fa venire i brividi.

Nell’immagine: alcuni articoli apparsi negli ultimi giorni.

(Visited 59 times, 1 visits today)

9 Pingbacks/Trackbacks